Giro 2005 - La Prima Crono

16 Mag 2005

Onore alla splendida prestazione e al talento bizzarro di David Zabriskie che fa sua la crono dell’ ottava tappa dell’ 88° Giro d’ Italia.
Rimane inspiegabile il fatto che il rendimento in montagna di questo ottimo corridore non sia stato finora pari alle sue potenzialità.

Ivan Basso ha stravinto la sfida con i pretendenti al podio di Milano.
È stato il più veloce di tutti sul tratto in salita e negli ultimi 17 km pianeggianti. 
Ha messo in mostra una posizione aerodinamica perfetta, anche se un po’ “estrema” per un corridore che deve ancora affrontare 12 tappe e molte salite.
Molto basso l’ appoggio dei gomiti sul manubrio rispetto all’ altezza della sella, Ivan ha pedalato con cadenze non elevate (85-90 RPM), spingendo lunghi rapporti e sottoponendo muscoli ed articolazioni ad un notevole sovraccarico.

Vedremo nelle prossime tappe di montagna se ci saranno conseguenze sull’ equilibrio posturale ed efficienza muscolare di Ivan, anche se 2 tappe di pianura e un giorno di riposo dovrebbero consentire un adeguato recupero.