Vuelta 2008 - Parte I

13 Set 2008

Sulle rampe dell Angliru (12 km al 10.2%) Alberto Contador si conferma miglior scalatore della sua generazione, dominando con facilità sugli avversari: 41'40" il suo tempo (VAM=1764 m/h), con gli ultimi 7 km (12.5% di pendenza media) in 27'40" (VAM= 1895 m/h).
Solo Roberto Heras nel 2002 aveva fatto meglio: 40'59" (VAM = 1800 m/h).

Ottima prestazione quella di Contador, specie al termine di una tappa di 210 km, con numerose salite e percorsa ad oltre 35 km/h di media: assumendo un peso corporeo di 60 kg, il capitano dell' Astana ha espresso sull Angliru una potenza media di circa 5.9 w/kg.

Come la CSC aveva dominato il Tour, la Astana appare manifestamente superiore a tutte le altre squadre, tanto che il principale rivale di Contador appare Levi Leipheimer: Alberto dovrà cercare di guadagnare terreno nelle prossime tappe di montagna, perchè nella cronometro finale un minuto di vantaggio potrebbe non bastare...