La Potenza Lipidica

09 Gen 2005

Quando un ciclista pedala lentamente, per esempio in pianura a 26-30 km/h (solitamente nel range del Lento, secondo i programmi di allenamento di 53x12.com), viene utilizzato come carburante una miscela composta grossomodo al 50% da zuccheri e al 50% da grassi. 

Ad una velocità leggermente più elevata, la percentuale dei grassi è già più bassa e scende ulteriormente man mano che aumenta l’ intensità, fino a raggiungere percentuali minime in corrispondenza della “soglia anaerobica”. 

Test di laboratorio hanno infatti ampiamente documentato che per intensità di sforzo che comportino concentrazioni di acido lattico prossime a 4 mM/L, la fonte energetica è rappresentata al 100% da carboidrati. Lo stesso accade ad intensità superiori a quelle di soglia. 

La cosiddetta potenza lipidica è la quantità assoluta di grassi, espressa in g/min, che i muscoli utilizzano come combustibile. 

Se invece della percentuale di grassi utilizzati si fa riferimento alla quantità assoluta di lipidi consumati ogni minuto (cioè alla potenza lipidica), si scopre che il valore più alto si reggiunge per intensità di sforzo pari all’ 80-90% della soglia anaerobica (nel range del ritmo Medio come suggerito nei programmi di allenamento). 
Queste intensità corrispondono nella norma a concentrazioni di acido lattico di circa 2 mM/L.

 

Ogni ciclista ha interesse ad aumentare la propria potenza lipidica: incrementando il consumo di grassi alle intensità intermedie si risparmierà glicogeno, riservandolo per gli sforzi più intensi o per il finale di gara. 
La massima potenza lipidica di atleti ben allenati può raggiungere 0.7-0.8 g/min pari a 380-400 Kcal/ora. 

Sono cruciali dunque in allenamento quelle intensità a ritmo medio, specie se inserite in allenamenti lunghi, che sono le più efficaci per aumentare la capacità dei muscoli di utilizzare quantità di grassi per ogni minuto. 

Queste devono essere calibrate sulle capacità del soggetto, da qui l’ importanza di effettuare test con la misurazione del lattato a varie intensità di sforzo.