Ancora su Parametri Ematologici & Altitudine

La Gazzetta della Sport di oggi riporta un trafiletto di 8 righe: 5 atleti della nazionale francese di sci di fondo (Vittoz, Gaillard, Ambrosetti, Soubeyrand, Bailly), reduci da un periodo di allenamento in altitudine, sono stati testati con valori di Hb superiori al limite (17g%). La FIS deciderà se sanzionarli con 5 giorni di stop o concedere una deroga. 

Cosa sarebbe accaduto se fossero stati protagonisti dell' episodio 5 ciclisti di una stessa squadra, reduci da un training camp in altitudine nell' imminenza del TdF? 

Concentrazioni di Hb superiori a 17g% negli atleti che si allenano spesso in altitudine sono evidenza frequente e un fatto normale: sarebbe anormale rilevare valori bassi, indice questo di qualche carenza alimentare (ferro, acido folico, rame, proteine). 
Quando questi atleti ritornano a livello del mare, rapidamente i reticolociti crollano ai limiti inferiori della norma, mentre Hb cala molto più lentamente, col risultato che la formula australiana OFF-score schizza verso valori "sospetti". 

Ma una cosa simile si può verificare anche negli atleti arrivati in altitudine da poche ore: Hb aumenta di 1-2g% a causa della emoconcentrazione fisiologica: le frequenti e abbondanti minzioni, specie notturne, sono la prova del compenso dell' organismo, che, per contrastare la riduzione dell' ossigeno nell' aria, riduce la parte liquida del sangue, aumentando la concentrazione di Hb. 
I reticolociti aumentano solo dopo 2-4 giorni di soggiorno in quota, e dunque l' accoppiata Hb alta - reticolociti normali, fa salire lo OFF-score verso valori che qualcuno può interpretare come "sospetti". 

Effettuare controlli ematici mattutini su ciclisti che hanno dormito in altitudine al termine di una tappa di montagna può esitare in valori alterati: questo potrebbe ad esempio spiegare i tassi di Hb e Hct superiori alle attese negli atleti testati a Madonna di Campiglio nel Giro del '99. 

Anche la giornata di riposo nelle corse a tappe può determinare oscillazioni "anomale" dei parametri ematologici, legate a variazioni del volume plasmatico.

17 Nov 2007