Carbo Mouth Rinse

Già nel 2004 Carter e Jeukendrup (Med Sci Sports Exerc 2004, 36: 2107-11) avevano verificato un miglioramento del 2.9% rispetto ai controlli nella prestazione a cronometro di ciclisti che ogni 8 minuti effettuavano uno sciacquo di 5 secondi con una soluzione di CHO, che veniva sputata senza ingerirla. 

Successivamente Chambers el Al. (J Physiol 2009, 587:1779-94) confermarono il miglioramento prestativo del 2-3% con sciacqui con glucosio e maltodestrine al 6%, della durata di 10 secondi ogni 8 minuti di sforzo e, utilizzando la risonanza magnetica (MRI), evidenziarono una attivazione di aree cerebrali correlate alla motivazione e gratificazione durante lo sforzo. 
Il placebo con dolcificante artificiale non migliorava la performance, nè attivava le aree cerebrali. 

Pottier et Al. (Scand J Med Sci Sports 2010, 20:105-111) verificò su 12 triathleti un miglioramento del 3.7% durante 1h di sforzo a cronometro rispetto al placebo, confermando che gli sciacqui diminuivano la percezione della fatica consentendo di sviluppare una potenza superiore. 
Sorprendentemente la ingestione (senza sciacquo) della soluzione di CHO non produceva alcun miglioramento della performance, suggerendo che è la DURATA del contatto dei CHO con la cavità orale a determinare la stimolazione cerebrale. 

Personalmente ho potuto verificare su me stesso impegnato in prestazioni a cronometro di 20-30 minuti un vantaggio trattenendo soluzioni di CHO o gel di maltodestrine in bocca per 12-15 secondi ogni 10-12 minuti, rispetto alla rapida ingestione delle stesse. 
Probabilmente la digestione e l’assorbimento dei CHO (che non sono necessari per prove di simile durata) sottrae sangue ed energie ai muscoli impegnati nello sforzo. 

Per prestazioni più prolungate il mio consiglio è quello di trattenere a lungo (12-15sec) in bocca prima di ingerirle soluzioni di CHO e gel di maltodestrine e di non bere acqua nei 5 minuti successivi. 

02 Nov 2011