La Performance della Bici

01 Mar 2003

Tre sono le caratteristiche che determinano le qualità e la “performance” di una bicicletta: 

- Leggerezza: è facilmente comprensibile perché il peso del proprio mezzo sia determinante quando si pedali in salita: la forza di gravità è il principale ostacolo all’ avanzamento del ciclista. 

In realtà, il peso è importante anche nelle accelerazioni, non solo quelle più evidenti rappresentate dagli scatti del corridore per andare in fuga o per effettuare uno sprint, ma anche le micro-accelerazioni ripetute ad ogni pedalata in salita, specie quando la velocità e la cadenza di pedalata sono ridotte. 

500 gr risparmiati sul peso del telaio e componentistica non ruotante si traducono indicativamente in un vantaggio di circa 30” per ogni ora di salita; ancora più determinante è il peso di ruote, pedivelle e pedali: ogni 100 gr in meno corrispondono ad un guadagno medio di 20” per ogni ora di scalata. 

L’ inerzia rotazionale di pedivelle, ruote e pedali infatti si oppone ad ogni accelerazione angolare delle stesse parti ruotanti, con un costo energetico aggiuntivo che dipende dalla loro massa. 

- Rigidità: provate ad immaginare di pedalare su di una bici di gomma: i vostri sforzi serviranno solamente a deformare pedivelle, telaio e ruote e ben poca della vostra potenza sarà trasformata in avanzamento. 

Dunque, telaio, pedivelle e ruote dovranno essere rigidi al fine di trasferire a terra la più alta percentuale possibile della potenza che scaricate sui pedali. 

I materiali utilizzati come anche la geometria del telaio saranno determinanti, assieme ai metodi di saldatura o di congiunzione: 
in linea di massima, la rigidità dipende dal materiale utilizzato, ma anche dalla sezione dei tubi e dallo spessore degli stessi.

 

Anche utilizzando materiali con resistenza torsionale differente si possono costruire telai ugualmente rigidi, aumentando per esempio la sezione dei tubi (come accade per i telai in alluminio con tubi oversize). 

In generale, i telai in carbonio sono particolarmente rigidi, quelli in alluminio sono molto leggeri, quelli in titanio sono molto confortevoli e quelli in acciaio sono molto stabili. 

- Comfort: se si deve rimanere in sella a lungo, questa è la caratteristica più importante per un ciclista: dipende soprattutto dalla geometria del telaio e dall’ esperienza del costruttore. 

Anche le ruote determinano un maggiore o minore comfort della bicicletta, nella scelta ad esempio della gommatura in relazione al percorso e al fondo stradale.